Marco Maxia

postato in: Allievi, In grammi | 0

Durante una serata tra amici si parlava di cucina e qualcuno ha parlato dell’Accademia. Alcuni di loro l’avevano frequentata e ne parlavano con entusiasmo.I loro racconti mi hanno incuriosito, anche perché sono sempre stato appassionato di cucina, così ho deciso di iscrivermi anche io. 

Ho imparato l’importanza delle tecniche, ma soprattutto particolare l’importanza dei prodotti e le tradizioni del nostro territorio. In particolare il riso, mi piace molto prepararlo ed ho scoperto che anche in Sardegna se ne coltiva di ottimo.

Così come i topinambur, ed è un peccato che pochissime persone qua sappiano cosa siano.

Per la cena di stasera, cena di fine corso, uno dei piatti del menu è di mia creazione, i miei colleghi l’hanno approvato e sono molto contento per questo. Infatti adesso scappo in cucina perché c’è tanto lavoro da fare e inizia a farsi sentire un po’ di emozione.