L’Orto di Gian Piero

postato in: In grammi | 0

Una piccola impresa locale di produzione e vendita diretta di “prodotti 100% naturali”, come li definisce lo stesso Gian Piero, nel suo orto, di circa tre ettari, frutta e verdura vengono coltivati con l’apporto di un solo fondamentale fattore: il rispetto per la natura. L’intera produzione è caratterizzata dalla totale assenza di sostanze chimiche, evidenziata da un metodo di vendita genuino tanto quanto i prodotti stessi, infatti ogni richiesta di acquisto viene soddisfatta al momento, tramite la raccolta diretta del prodotto desiderato, lo stesso cliente può provvedere a tagliare l’ortaggio che preferisce.

Gian Piero ha sempre dedicato la sua vita al mondo dell’agricoltura, prima come dipendente per un’azienda agricola locale, oggi come piccolo imprenditore. È considerato una pietra miliare del mondo di S’Apposentu, si potrebbe dire che siano nati insieme. L’eccellenza culinaria dello chef Petza ha incontrato quel che la rende tale, qualità dei prodotti territoriali a chilometro zero. In tale prospettiva la piccola azienda di Gian Piero è uno degli esempi più rappresentativi di come la filosofia di Casa Puddu intenda promuovere il territorio sardo in generale, e della Marmilla nello specifico. Lo stesso Gian Piero racconta come l’incontro con lo chef abbia cambiato la sua vita, dall’aumento della varietà di prodotti agricoli, spesso procurati dallo stesso chef, al suggerimento di apertura della partita iva,  all’incremento delle vendite anche fuori l’isola, abbandonando così l’idea di dover rinunciare all’orto, perché era questo che stava per accadere all’Orto di Gian Piero poco prima che iniziasse la collaborazione con Casa Puddu.