Il progetto FOODSS nasce per volontà dell’Agenzia Sarda per le Politiche Attive per il Lavoro (ASPAL) nell’ambito delle attività previste dal Programma Regionale Triennale per l’Internazionalizzazione delle imprese 2017-2020, dell’Assessorato della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio – Centro Regionale di Programmazione della Regione Autonoma della Sardegna. Il progetto, realizzato in collaborazione con l’Accademia Casa Puddu, si propone di migliorare e  implementare il processo di internazionalizzazione delle aziende sarde del settore agroalimentare attraverso la realizzazione di eventi nella Corea del Sud, utilizzando la cucina come strumento di valorizzazione per attrarre consumatori, turisti, istituzioni ed imprese. FOODSS vuole raggiungere l’obiettivo di promuovere le produzioni sarde di qualità in mercati in forte crescita attraverso il confronto culturale, rafforzando le opportunità occupazionali nel settore culinario, incentivando lo scambio e la conoscenza di differenti tecniche di trasformazione degli alimenti e garantendo un percorso di formazione avanzato ad un gruppo di giovani cuochi ed esperti.

 

Nello specifico il progetto si propone di:

  • Attivare percorsi formativi innovativi per giovani sardi con esperienze internazionali di livello;
  • Avvicinare le imprese sarde del comparto alimentare a nuovi mercati internazionali;
  • Attivare percorsi di scambio e conoscenza che rafforzino l’immagine della Sardegna presso i partner del progetto;
  • Rafforzare l’immagine turistica della Sardegna attraverso il ruolo del cibo e della tradizione culinaria tra innovazione e tradizione.

Dal punto di vista operativo, Il progetto si articolerà in 3 fasi: la prima (A) rivolta alla costruzione del partenariato territoriale con il coinvolgimento degli attori produttivi dell’area di cooperazione; la seconda (B) prevede l’avvio delle attività di formazione e dei percorsi di crescita professionale e di contaminazione culturale rivolta a giovani dai 18 ai 30 anni residenti in Sardegna (che abbiano lavorato per almeno tre mesi nella ristorazione/hotellerie/eventi o 200 ore certificate di formazione nello stesso settore); la terza (C) relativa alle attività di scambio internazionale, prevede l’organizzazione di importanti eventi in Corea del Sud e la partecipazione alla fiera di Seul per  promuovere l’immagine positiva della Sardegna nel settore agrolimentare.

L’Accademia Casa Puddu individuerà 15 aziende sarde che faranno riferimento ad almeno 6 comparti produttivi: caseario, enologico, oleico, conserviero, panificazione/dolciario e paste tipiche, così da garantire la massima rappresentanza di tutti i settori di eccellenza del sistema produttivo isolano. Sarà altresì garantita una diffusione territoriale in modo che tutte le regioni storiche e produttive dell’isola siano rappresentate. Si cercherà di privilegiare quelle aziende che, per capacità produttiva e per organizzazione aziendale siano in grado di dare continuità alla vocazione internazionale del progetto, implementando le loro reti commerciali in modo da poter esportare i prodotti sardi in Corea del Sud in maniera duratura e continuativa anche dopo la conclusione del progetto.

L’Accademia Casa Puddu si farà carico di selezionare 11 candidati che parteciperanno alla fase di formazione a Baradili (OR). I profili professionali da selezionare sono i seguenti:

  • Chef;
  • Sommelier;
  • Food export manager.

Il percorso formativo, che sarà svolto presso la struttura dell’Accademia Casa Puddu in modalità residenziale, è principalmente rivolta all’erogazione di contenuti sui prodotti di qualità e sul valore culturale del cibo e sull’etica del lavoro, sulle basi della cucina coreana al fine di rafforzare la preparazione degli allievi per rendere più fruttuosa possibile la parte di scambio internazionale. I giovani verranno formati attraverso un percorso combinato di attività d’aula (40 ore di lezione frontale e laboratorio) e di attività di visite didattiche presso le aziende di trasformazione partner (30 ore).

Tra i giovani che avranno frequentato il percorso formativo verranno individuati i 4 allievi più meritevoli che faranno parte della delegazione sarda, composta da istituzioni, aziende ed esperti dell’Accademia Casa Puddu, che parteciperà , con un proprio stand, alla 14° edizione della Fiera Coex Food Week di Seul, dal 20 al 23 novembre 2019, con l’obiettivo di presentare le migliori tradizioni gastronomiche e le produzioni locali di eccellenza della Sardegna in un mercato in forte crescita con grandi prospettive di successo ,

LA MAPPA DELLE AZIENDE